Sentieri e Pensieri scrive al Salone Internazionale del libro di Torino

settembre 12, 2014
Lorenzo Basile - Sentieri dell'anima

Lorenzo Basile – Sentieri dell’anima

 

Trieste, 11 settembre 2014

– Spett.le direzione di “Sentieri e Pensieri” –
evento satellite del Salone Internazionale del libro di Torino
via S. Teresa 15 – Torino

– Gent.ma dott.ssa xxx
xxx@salonelibro.it

Spett.le direzione,

scrivo per segnalare e rammentare che dal mese di novembre del 2007 il sottoscritto tiene un blog pubblico online la cui denominazione Sentieri e Pensieri è identica a quella attribuita alla manifestazione letteraria estiva da Voi organizzata a partire dal 2013. Inoltre, dal mese di agosto 2013, tale mio blog è pure presente su Facebook con una pagina di analoga intitolazione. Riporto gli indirizzi web:
https://sentieriepensieri.wordpress.com/
https://www.facebook.com/pages/Sentieri-e-Pensieri/615373578497479?ref=hl

Preciso che il mio blog nulla ha a che vedere con la letteratura e quindi non può ritenersi in alcun modo un Vostro “concorrente”; inoltre trattasi di sito meramente gratuito dal quale non ricavo alcun profitto, la cui amministrazione e rappresentanza legale va fatta risalire alla società detentrice della piattaforma, ovvero WordPress.com. Le inserzioni pubblicitarie che talvolta compaiono sono aggiunte da detta società di gestione, che ne riscuote i proventi, e sono visibili ai soli lettori.

Sebbene le denominazioni di blog e di profili Facebook non siano tutelate dalle normative sui marchi registrati, è evidente che la scelta terminologica utilizzata in comune da me e da Voi non può definirsi standard. Al contrario, essa possiede una sua ben definita originalità, essendo portatrice di una valenza evocativa scaturente dall’assonanza delle desinenze e dalla sinestesia costituita dall’accostamento del termine topografico sentieri a quello filosofico pensieri. L’effetto è l’evocazione di un percorso intellettuale in via sintetica e di immediato effetto, poiché ottenuta utilizzando termini di uso comune. Non posso tacere che, essendo io nato e cresciuto in un territorio montano (l’Appennino tosco-emiliano), il termine sentiero mi è familiare e la scelta del nome mi è pertanto venuta naturale.

Ciò premesso, ritengo non inverosimile che il titolo del mio blog – ben presente da anni sui motori di ricerca più utilizzati – sia stato di ispirazione per l’intitolazione della Vostra rassegna estiva, e considero quindi legittimo da parte mia auspicare una Vostra segnalazione e/o un ringraziamento, da pubblicarsi nei Vostri siti e nelle vostre locandine. Indicando il mio blog come il primo ed originale Sentieri e Pensieri, e quindi come antesignano del nome della Vostra rassegna. Atto i cui profili lascio alla Vostra discrezionalità e che nulla Vi costerebbe, ma che costituirebbe una gradita forma di mera cortesia.

Con viva cordialità.
Sandro Zagatti


Niente da fare.

marzo 1, 2009

A causa dei soli 28 giorni e di un insolito calo di visite nel mercoledì delle ceneri, sentieriepensieri fallisce l’obiettivo di battere il record mensile di contatti, detenuto da maggio 2008 con 3311. Alle 23.25 di domenica 28 febbraio siamo a 3240.