Chi ha perso?

puntointerrogativo

 

Bersani è lo sconfitto, e va bene. Ma è l’unico?

Vogliamo parlare di chi sosteneva apertamente Monti? Confindustria e Montezemolo, la gerarchia ecclesiatica. Roba da niente. Apparati che dal dopoguerra hanno sempre pilotato la politica nazionale, si ritrovano nelle retrovie di un partito inesistente e di un leader destinato all’oblio.

Le nuove forme di democrazia diretta, ovvero il leaderismo ipnotico-televisivo di Berlusconi e il divismo digitale di Grillo hanno spazzato via le forme classiche della democrazia rappresentativa incarnate dai partiti tradizionali. E va bene. Ma i partiti tradizionali erano ormai macchine nelle mani di altri poteri superiori, ed i parlamentari dipendenti strapagati incaricati solamente di pigiare il tasto ed alzare la mano a comando. La loro eclissi era già scritta.

I veri sconfitti, secondo me, sono gli apparati economici, culturali e burocratici che dal dopoguerra pilotano la politica nazionale. Spiazzati di fronte alla possibilità di perdere il controllo dell’opinione pubblica, prima ancora del Parlamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: