La figuraccia di Fini

Kandinskyvortice

Ho sempre pensato che Gianfranco Fini fosse un uomo meno che mediocre. Ma la conferma che mi ha dato oggi è di un nitore sorprendente. Afferma il presidente della Camera dei deputati, in riferimento alla nota vicenda monegasca : “Dirò la mia verità in un video. La dichiarazione andrà in linea domani in tarda mattinata sui siti di Generazione Italia e del Secolo”.

Non sono esperto di comunicazione ma.

1. La locuzione “la mia verità” lascia intendere che non è “la verità”. Trattandosi di un bene (l’appartamento monegasco) già di proprietà del suo partito egli è tenuto a dire “la verità”. La scelta lessicale denota già debolezza.

2. La “sua verità” verrà rivelata in “un video”. Peggio di Scajola. L’ex ministro scelse la via della conferenza stampa-comunicato, sottraendosi alle domande ma almeno mettendoci la faccia senza mediazioni. Fini opta per un video costruito ad arte, sottraendosi alle riprese dei media, alle domande dei giornalisti, alle legittime contestazioni. Segno non solo di debolezza ma di paura.

3. Il video apparirà domani. Lasciando campo libero per tutta la sera odierna e per la giornata di domani alla verità di oggi, ovvero che l’appartamento è di suo cognato. In pratica le sue parole diverranno pubbliche quando ormai si sarà consolidata la versione avversaria.

Era difficile, in così poche parole, racchiudere così tanti errori comunicativi.

Fini, vergognati, va.

Annunci

2 Responses to La figuraccia di Fini

  1. gianna ha detto:

    Caro Sandro sempre per via dei problemi materni dopo tanto tempo mi sono collegata solo oggi. Come ben sapreai un ex avvocato della lega ha dichiarato che il famoso appartamento è di suo cliente talmente facoltoso che potrebbe comprarsi tutto il palazzo.
    Però quello che io mi domando è perchè tutto questo frastuono intorno all’appartamento di Fini quando Berlusconi chissà le porcate che avrà fatto con tutti i beni immobili che avrà intestato a chissà quali società. Si è parlato per poche ore del suo stretto collabotore condannato per mafia e ci stanno stracciando le palle non so più da quanto tempo con questo appartamento che nessun giornale di Silvio avrebbe tirato in ballo se Fini non avesse incominciato ad “esternare”. Mi pare che sia un concentrarsi sulla pagliuzza non vedendo la trave, o sbaglio. Un abbraccio. Gianna

  2. sandro zagatti ha detto:

    Non sbagli ma le travi sono anche altre. Berlusconi e dell’Utri sono nuovamente indagati sia a Firenze che a Caltanissetta come mandanti delle stragi del ’93 e del ’92 (rispettivamente) ma di questo, inspiegabilmente, nessuno parla. Un premier indagato per strage fa meno notizia di questa balordaggine di Fini che comunque esce dalla vicenda come un imbecillotto che si fa menare per il naso da un cognato di secondo letto. Serve aggiungere altro?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: