Chi ha il sospetto ha il difetto

Intarsiatore__S-O-S-ARTE_g

E’ un adagio popolare diffusissimo in Friuli, e forse anche altrove. Me lo ha riportato alla mente la recente proposta della Lega Nord di rendere elettive le cariche della magistratura.

Sono anni che i partiti di destra tuonano contro la “politicizzazione dei magistrati” ed ora, proprio da quella parte, viene la proposta di politicizzarli per davvero, effettuando il reclutamento non con un concorso su basi tecniche, ma su una votazione che non può che essere politica.

Chiunque abbia onestà intellettuale riconosce che la presunta “politicizzazione della magistratura” altro non è che uno slogan utilizzato alla noia per coprire la vasta compromissione giudiziaria dei leader della destra: un sospetto lanciato sui pochi uomini di legge che hanno cercato di contrastare il dilagare dell’illegalità nei partiti politici. Un sospetto appunto, e pure strumentale. Ma ora sappiamo che è anche di più: è il desiderio degli attuali partiti di governo, avere un potere giudiziario di emanazione politica. Essi vogliono esattamente quello che hanno per anni denunciato.

5 risposte a Chi ha il sospetto ha il difetto

  1. eva scrive:

    Senti un po’, sei così sicuro che la lega sia di destra?

  2. sandrozagatti scrive:

    a giudicare da quel che fa e che propone, abbastanza. Fermo restando che le classificazioni destra-sinistra sono sempre più difficili da utilizzare. Comunque questa maggioranza, di cui la lega fa orgogliasamente parte si autodefinisce di centrodestra, quindi mi fido di loro.

  3. Lila scrive:

    E’ di destra, è di destra ….

  4. maria scrive:

    Però, come diceva Umberto Saba “il cuore batte a sinistra” (Passioni 1933)….è fisiologico!

  5. Lila scrive:

    Temo che il cuore dei leghisti non batta a sinistra.
    Essi sono ( a giudicare da come parlano, si comportano e si rapportano al mondo che li circonda) xenofobi, razzisti, egoisti, ignoranti, intolleranti, e con i paraocchi.

    La sinistra (nella sua ideologia) è egualitaria, solidale, colta, sfaccettata (anche troppo), aperta, positiva.

    Il fatto che gli operai del nord votino la Lega non vuol dire che abbiano il cuore a sinistra e il voto a destra. Non è vero che gli italiani sono sempre “brava gente”, anzi non lo sono proprio per niente. La Lega li rappresenta benissimo, ecco perché raccoglie tanti voti. La categoria sociale a cui appartiene il popolo leghista non conta nulla. Non conta PIU’ nulla. E sarà dura riprendere quei voti trattandoli da operai o peggio ancora da proletari. Loro si sentono sicuramente più ricchi e benestanti, più borghesi e migliori di qualsiasi “pezzo di merda” di immigrato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: