Come l’Argentina.

Abbiamo appena finito di sentire il nostro presidente del consiglio esortarci a consumare, a spendere. E ci ha ha anche spiegato che se le cose vanno male la colpa e’ della sinistra e dei giornali che a forza di ripeterlo fanno andare male le cose. Un concetto eziologicamente un po’ strano, ma siccome il capo e’ lui, bisogna credergli. Quindi bisogna essere ottimisti, credere in un futuro roseo e spendere spensieratamente.

Mi e’ capitato pero’ di leggere sui giornali che il ministro Sacconi (ministro del governo Berlusconi) ha dichiarato che lo Stato italiano e’ a rischio bancarotta e che l’Italia potrebbe fare la fine dell’Argentina. Alla faccia dell’ottimismo.

Ma se cosi’ e’, valeva la pena sperperare miliardi di euro pubblici per Alitalia?

Annunci

One Response to Come l’Argentina.

  1. maria ha detto:

    Ho ricevuto un simpatico power sulla storia di una rana che nuotava felice in un contenitore d’acqua.
    Qualcuno pensa di cuocere la rana lentamente e consulta un ricercatore.
    Viene acceso un fuocherello.
    L’acqua man mano si intiepidisce e alla rana piace.
    Poi l’acqua si scalda sempre di più e la rana si adatta.
    Ad un certo punto le mancano le forze, non riesce più a reagire.
    Alla fine viene bollita.
    Inutile dire che, se il ricercatore addetto all’esperimento avesse buttato la rana direttamente nell’acqua a 50 gradi, la poverina sarebbe saltata immediatamente fuori.
    Non so se in Cambogia è meglio o peggio dell’Argentina: infatti li hanno bolliti in modo più generalizzato, tempo fa.
    Pensa che nessuno porta gli occhiali, perchè è ancora bruciante il ricordo che le prime vittime furono gli intellettuali e gli studenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: