E la pena?

Da repubblica.it

===

Roma, polemica su Alemanno
‘Divieto di rovistare nei cassonetti’

ROMA – E’ polemica sull’annuncio del Comune di Roma, che avrebbe allo studio provvedimenti per impedire che si rovisti nei cassonetti della spazzatura in strada, pratica diffusa tra vagabondi e nomadi alla ricerca di oggetti e vestiti da riciclare o vendere. “Siamo a buon punto”, dice il sindaco Gianni Alemanno, annunciando a breve il varo della nuova decisione “a favore del decoro della città”. Contesta la decisione la Comunità di Sant’Egidio: “Se non si potrà più rovistare nei cassonetti, mi auguro si trovi comunque il modo di offrire da mangiare a chi non ne ha”, osserva il portavoce della Comunità, Mario Marazziti. “Capisco la giusta preoccupazione per la tutela della salute e dell’igiene delle persone, ma chi rovista nei cassonetti per mangiare deve avere opportunità per vivere”, ribadisce don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele.

===

La domanda che mi pongo è la seguente: accettando che rovistare nei cassonetti diverrà una contravvenzione, i trasgressori come saranno puniti? Con un’ammenda?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: