Salvifico e consolatorio?

Alla lettura delle tracce per l’esame di Maturità, tutti hanno puntato l’indice sull’errore più vistoso: la poesia di Montale era ispirata dal ricordo di un uomo, non di una donna. Va bene, ma andiamo oltre. La traccia così si conclude: Interpretazione complessiva e approfondimenti: sviluppa con osservazioni originali anche con riferimento ad altri testi il tema del ruolo salvico e consolatorio della figura femminile. In alternativa inquadra la lirica di montale nel contesto del tempo.

“Salvifico e consolatorio”? E’ questo il ruolo della donna nella mente del Ministero dell’Istruzione retto dall’ottima Gelmini? Ma in senso relativo o assoluto? E relativamente a cosa? Vi confesso che io non sarei stato in grado di scrivere nemmeno una riga. Perchè è ben vero che spesso in letteratura figure femminili hanno assunto ruoli simbolici interpretabili – in parte – in tal senso, ma la traccia sembra porre la questione in termini assoluti. Capisco che il tema della maturità non è necessariamente lo specchio dei tempi, ma di tutti i possibili ruoli che la figura femminile può assumere su questa terra, bisognava scegliere proprio quello “salvifico e consolatorio?”.

9 Responses to Salvifico e consolatorio?

  1. maria ha detto:

    Secondo me la traccia è stata suggerita da sua Eminenza: non consente interpretazioni.
    D’altronde bisogna pur giustificare la scarsa riproduttività del nostro paese…ma ne parleremo stasera.

  2. sandrozagatti ha detto:

    E se invece qualcuno avesse voluto tirare un tiro mancino alla dirigente (donna) del ministero responsabile della compilazione delle tracce?

  3. mario ha detto:

    Non dimentichiamo che Maria è per definizione salvifica

  4. sandrozagatti ha detto:

    E mario salvifico.

  5. nonna stella ha detto:

    e io consolatoria almeno?

  6. maria ha detto:

    Guardate che l’ispettrice (responsabile rimossa) la conosco.
    Durante passati esami, sono riuscita a crearle dei seri problemi, in uno smistamento di bustarelle, che l’hanno condotta a dare le dimissioni precipitosamente per motivi di salute.
    Vedi, Mario, che il mio ruolo salvifico e deterrente si conferma: più che un ruolo è una vocazione.

  7. sandrozagatti ha detto:

    Consoliamoci con nonna stella.

  8. nonna stella ha detto:

    attento.

  9. sandrozagatti ha detto:

    rischio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: