Se la sinistra si ascoltasse.

aprile 29, 2008

Non ho gli strumenti per spiegare le ragioni della pesantissima sconfitta della sinistra; lascio ad altri le analisi sociologiche e sui flussi elettorali. Per parte mia non ho mai taciuto le mie critiche a Veltroni fin dal suo esordio al vertice del partito democratico, ed i cartelli degli elettori di destra che inneggiano a “Walter santo subito” per aver provocato la caduta di Prodi, la fine dell’Unione ed il tracollo del centrosinistra in Italia ed a Roma parlano da soli.

Spero però che dopo la pioggia di ingiustificati elogi sulle scelte “coraggiose” (o scriteriate?) del segretario del pd non si ecceda ora nel senso opposto, attribuendogli più demeriti di quanti in realtà non abbia. A mio modo di vedere, infatti, la sconfitta viene da molto lontano, e gli errori dei mesi recenti sono solamente gli ultimi di una lunga serie.
Leggi il seguito di questo post »