Una domanda.

Dopo aver visto il risultato delle comunali di Roma, mi chiedo cosa deve ancora succedere perchè si comprenda che il gruppo dirigente del partito democratico (=Walter Veltroni) non ne ha azzeccata nemmeno una.

PS. Nel ballottaggio per le comunali di Massa, il candidato della Sinistra Arcobaleno batte quello del partito democratico.

Annunci

5 Responses to Una domanda.

  1. santo subito? ha detto:

    Sembra partire da qua. Non so se ci fosse la possibilità di altri candidati ma una cosa è sicura: Rutelli e Palombelli hanno stufato alla grande, nessuna possibilità di attrarre il voto dei non allineati.

    Forse han stancato tutti i personalismi, signore di contorno comprese.

  2. sandrozagatti ha detto:

    Sì. Ma ci voleva questa batosta per rendersene conto? Possibile che chi sta a roma non abbia capito che con Rutelli non si sarebbe andati da alcuna parte? E se non dipende dal candidato, da chi se non da Veltroni? Walter ha frettolosamente attribuito la sconfitta alle politiche al rilfesso negativo del governo Prodi. E la sconfitta a Roma allora a chi è dovuta? Due anni fa, al traino di Prodi, Veltroni prese più di un milione di voti. In questo ballottaggio Rutelli ha di poco superato i 600mila. Una qualche riflessione andrà pur fatta.

  3. Alessandra D. ha detto:

    Quello che mi stupisce di più è che nessun politico regionale nel suo blog abbia affrontato la questione. Silenzio assoluto. Ma scrivono solo in campagna elettorale? Quello che accade dopo non deve essere più oggetto di riflessione con tutti? Non era questo il punto principale del PD, coinvolgere tutti i cittadini alla vita politica del paese?
    A me sembra, che oltre all’ex presidente della regione Illy, che si è comportato malissimo verso chi è andato a votare, eclissandosi come la neve al sole, senza ringraziare pubblicamente chi ha lavorato per lui e tutte le persone che sono andate a votare, anche altri esponenti del PD non mantengano quanto detto in campagna elettorale. Io non vedo tutta questa disponibilità verso i cittadini nel discutere di quanto accade. Ma allora questo PD? Non doveva cambiare le cose? Innovare la politica con un più stretto rapporto con la gente?

  4. Alessandra D. ha detto:

    Il PD doveva candidare a sindaco di roma un volto nuovo, capace di trasmettere alla gente fiducia, di far capire che dopo il governo Prodi si cambiava pagina. Invece ha candidato sempre la stessa persona. Mi chiedo, a cosa è servito creare il PD se poi si candida Rutelli?

  5. LG ha detto:

    Grandissima Alessandra D.
    Sintesi perfetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: