Meglio tardi che mai.

Da repubblica.it

Indulto. Veltroni: ha pesato su sicurezza, è stato un errore.

Nonostante Roma sia tra le citta’ piu’ sicure, “la sicurezza ha avuto un’incrinatura nel 2006” riconosce Walter Veltroni. Un’incrinatura dovuta, “innanzitutto all’indulto che e’ stato un errore, bisogna avere il coraggio di dirlo, del centrosinistra e del partito del presidente del consiglio in pectore e del candidato avversario di Rutelli, che dichiaro’ che avrebbe votato a favore se fosse stato possibile per le dinamiche interne del suo partito”. Cosi’ il segretario del Pd, intervenendo ad una iniziativa a sostegno di Nicola Zingaretti e Francesco Rutelli in vista dei ballottaggi di domenica.

***

Meglio tardi che mai. Ma anche no.

Annunci

2 Responses to Meglio tardi che mai.

  1. maria accanimento terapeutico ha detto:

    Stai lentamente recuperando? Però mi pare che ti fai strapazzare un pò troppo dalle quote rosa(io non c’entro, ero di turno, ieri) e ho commentato come “mutande al vapore”…notoriamente più leggere dei calzoni fritti.

    Quanto all’indulto: qualsiasi dichiarazione è ammissibile e utile per il voto di ballottaggio. Ma è solo mancanza di pudore, non autocritica.
    Tornando indietro: Cacciari mi preoccupa, credo abbia il colesterolo alto o una crisi di pragmatismo religioso. Infatti parla di PD Padano.
    Non ho approfondito ma mi sembra una barzelletta notevole.

  2. sandrozagatti ha detto:

    Le quote rosa mi accusano di aver deturpato il pluriblog? Cosa posso farci? Dovrei dare le dimissioni da autore.. Adesso vado di là e “metto a disposizione il mandato”. Ma anche no.

    Sono d’accordo sull’opportunismo delle dichiarazioni sull’indulto, ma dubito sulla loro efficacia. Quando si affronta un argomento dopo che sono stati gli altri a brandirlo per mesi si dà l’impressione di non avere idee e di rincorrere gli avversari e finisce che i voti li si perde, anzichè guadagnarli.

    Non ho sentito le parole di Cacciari, che a volte si lascia andare un po’ troppo. Tuttavia comprendo il fastidio per l’arroganza cardinalizia della dirigenza romana. Da emiliano ho qualche ragione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: