Veltroni come Occhetto?

Le analogie fra le elezioni del 1994 e quelle del 2008 sono molteplici. L’alleanza asimmetrica di Berlusconi con Lega al nord ed altri nel resto d’Italia; la presenza di un partito centrista non alleato con alcun polo (allora era era il Patto per l’Italia di Mario Segni ora e’ il CDU di Casini); la netta sconfitta del centrosinistra contro l’apparentemente imbattibile centrodestra.

E non sfugge la solidarietà freddina, formale ed un po’ rituale che i leader dello schieramento battuto hanno concesso a Veltroni. La sera del 14 aprile, all’annuncio del risultato, sul palco del partito democratico non ho visto nè D’Alema, nè Fassino, nè Prodi, nè Bersani nè tanti altri. Le dimissioni di Prodi da presidente del pd, i contatti di Fassino con la Lega Nord, di D’Alema con Casini ricordano tanto le trame che lo stesso D’Alema intesse subito dopo il tracollo dei “progressisti” di Occhetto e la successiva emarginazione del medesimo. La storia si ripeterà?

Annunci

7 Responses to Veltroni come Occhetto?

  1. Alessandra D. ha detto:

    L’unico che mi sembra avere le idee chiare in questo momento è il sindaco di Venezia, il prof. Massimo Cacciari.

  2. sandrozagatti ha detto:

    Non so cosa ha detto Cacciari, ma immagino che abbia esternato il cronico malcontento dei dirigenti locali che da sempre sono inascoltati dai vertici romani. Cosa che avrebbe un senso se a livello nazionale si vincesse ed a livello locale no. Invece, storicamente, la sinistra va bene nel voto amministrativo e male in quello politico, cosa che indurrebbe a ribaltare i rapporti di forza.

    Da che ho memoria i dirigenti nazionali portano ad esempio l’Emilia Romagna come argomento che dovrebbe indurre gli italiani a votare per la sinistra. Peccato però che di emiliani che abbiano avuto un qualche peso nella vita politica nazionale non se ne ricordano. Viceversa i dirigenti romani sono sempre lì, sempre quelli, a dispetto di tutto.

    E come se non bastasse nel corso degli anni gli elettori emiliani si sono visti inseriti nelle loro liste soggetti estranei paracadutati lì, nei collegi sicuri, proprio perchè a casa loro mai sarebbero stati eletti. Gli amministratori emiliani a casa, i somari in lista.

  3. calzone fritto ha detto:

    ma finiscila di sparare cazzate!

  4. sandrozagatti ha detto:

    Oh! Eccoti qua. La pasionaria del pd. I fumi del pelinkovec fanno effetto.

  5. sandrozagatti ha detto:

    A proposito di calzone fritto, chi aveva detto che non e’ pesante??

  6. osservatrice onu ha detto:

    La stessa che ha preso il pelinkovec…

  7. sandrozagatti ha detto:

    E poi ci si domanda perche’ la sinistra perde..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: