Ha ragione Di Pietro.

Da repubblica.it

12:18 Di Pietro: “Su Alitalia Berlusconi fa insider trading”

“Berlusconi sta facendo insider trading facendo credere contrariamente al vero che c’è qualcuno che vuole comprare Alitalia”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, e leader dell’Italia dei Valori rispondendo a una domanda dei giornalisti su Alitalia durante un giro tra gli elettori in un mercato di Milano. “Queste operazioni prima si fanno poi si annunciano – ha aggiunto – annunciare per creare distorsione del mercato è un reato e io ritengo che farlo soprattutto sotto elezioni sia immorale e illegale”.

Vediamo la disciplina penale.

Art. 501 c.p.
Rialzo e ribasso fraudolento di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio
Chiunque, al fine di turbare il mercato interno dei valori o delle merci, pubblica o altrimenti divulga notizie false, esagerate o tendenziose o adopera altri artifici atti a cagionare un aumento o una diminuzione del prezzo delle merci, ovvero dei valori ammessi nelle liste di borsa o negoziabili nel pubblico mercato, è punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa da uno a cinquanta milioni di lire.
Se l’aumento o la diminuzione del prezzo delle merci o dei valori si verifica, le pene sono aumentate.
Le pene sono raddoppiate:
1) se il fatto è commesso dal cittadino per favorire interessi stranieri;
2) se dal fatto deriva un deprezzamento della valuta nazionale o dei titoli dello Stato, ovvero il rincaro di merci di comune o largo consumo.
Le pene stabilite nelle disposizioni precedenti si applicano anche se il fatto è commesso all’estero, in danno della valuta nazionale o di titoli pubblici italiani.
La condanna importa l’interdizione dai pubblici uffici (1).

***

Dalla lettura di queste poche righe è facile dedurre quale Italia ci aspetta. Se il futuro premier comincia a violare la legge già in campagna elettorale cosa accadrà quando sarà a Palazzo Chigi?

Annunci

2 Responses to Ha ragione Di Pietro.

  1. Alessandra D. ha detto:

    In primo luogo, quando Berlusconi vincerà le elezioni, grazie a tutti i lavoratori di Alitalia che nella speranza, sarebbe più saggio chiamarla illusione di mantenere i loro posti di lavoro lo voteranno, per prima cosa i sopracitati reati verranno depennati dal nostro ordinamento giudiziario come, già espresso dal presidente la legge sulla parcondicio.
    È bello vedere che ci sono persone che si preoccupano ancora dei problemi e del futuro del nostro paese. Se ci fossero più persone così, candidate alle elezioni, penso che ci sarebbe meno astensionismo e più decisione e voglia nel votare, mentre chi ci deve governare discute sulla validità o meno della candidatura di Massimo Calearo, che se si stanca di questa querelle su di lui, potrebbe elegantemente mandare tutti a …..

  2. Fra Puccino ha detto:

    E intanto ogni anno tutti noi dobbiamo pagare 365 milioni di euro per coprire i buchi di Alitalia e i buchi di Malpensa.

    Ma perché non facciamo pagare chi ha pensato di costruire quell’aeroporto monstre, dove non partiamo neanche noi del NordEst!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: